Home / Strategie di trading / Intraday / Trading con i Pivot Point

Trading con i Pivot Point

I tre più importanti punti pivot sono l’R1 , S1 e il livello pivot.
L’idea generale che sta dietro il Trading con i Pivot Point è quella di individuare un punto di inversione o un punto di rottura della R1 o della S1.

Se il mercato apre sopra il punto pivot è probabile che il trend del giorno sia rialzista , al contrario se il mercato apre al di sotto del punto pivot è probabile che il trend del giorno sia ribassista….ma non è sempre così altrimenti saremo tutti ricchi:-)

Alcune volte il prezzo raggiunge anche la R2/R3 o S2/S3 in questo caso il mercato è già  in una situazione di ipercomprato i ipervenduto e questi livelli pivot possono essere utilizzati per uscire dalla posizione piuttosto che per entrare nella posizione.

Ma vediamo subito in pratica come utilizzare i punti pivot :

Prendiamo in considerazione il grafico a 5 minuti di EUR/USD del 12 agosto 2004 :

La linea verde rappresenta il punto pivot , le linee blu le resistenze R1, R2 ,R3 , e le linee rosse i supporti S1, S2 e S3.

Come possiamo vedere da questo grafico il prezzo ha aperto al di sotto del punto pivot , e ci saremo dovuti aspettare quindi un trend ribassista ma al contrario dopo un piccolo ribasso il prezzo ha modificato la sua direzione ed il trend è divenuto rialzista.

Ci sono diverse strade per operare con i punti pivot su di un grafico del genere , e vedremo perchè alcuni sono buoni in certe situazioni ed altri non lo sono.

PRIMO METODO : Breakout Trade :

All’apertura del giorno il nostro prezzo è al di sotto del punto pivot , quindi ci aspettiamo un trend al ribasso.Vi è la formazione di un canale e quindi aspettiamo per la rottura di questo canale al ribasso. In questo tipo di trade avremo la nostra posizione di entrata in vendita , giusto al di sotto della linea inferiore del canale , uno stop loss al livello della linea superiore del canale e un target al livello della S1. Il problema è che in questo giorno il livello S1 è molto vicino alla linea inferiore del canale (13 pips) . Questa è una buona tecnica ma non in un giorno del genere.








 


SECONDO METODO : Pullback Trade :

Il prezzo oltrepassa la S1 e poi cambia direzione, in questo caso un ordine in vendita può essere impostato al di sotto del supporto , che in questo caso è il più recente minimo prima del pullback , lo stop loss può essere piazzato sopra il pullback e possiamo impostare il nostro target sul livello S2. Anche in questo caso però c’è un problema, infatti in tale giorno il target S2 non è mai stato raggiunto , ed il mercato non hai mai toccato il precedente supporto ed anzi ha continuato a fare minimi superiori al precedente , e questo sta ad indicare un sentimento del mercato di invertire la propria tendenza in atto.

TERZO METODO : Breakout of Resistance :

Con il continuare del giorno il prezzo , si avvicina sempre di più al livello della S1 formando un canale.A questo punto possiamo impostare un ordine di acquisto al di sopra della linea superiore del canale con uno stop loss al di sotto della linea inferiore del canale e come target la linea pivot. Se si trada usando più lotti , al raggiungimento della linea pivot si potrebbe chiudure metà  della posizione ed aspettare di vedere cosa faà  il prezzo , impostando come secondo target la linea del livello R1.

QUARTO METODO : Macd e moving average :

Un metodo per confermare un eventuale breakout è utilizzare due medie mobili ed anche il segnale del macd deve essere nella stessa direzione, potete provare varie combinazioni di medie mobili per vedere qual’è quella che meglio si adatta al vostro time frame ed al vostro tipo di trading ma è bene ricordarsi che tali indicatori devono essere utilizzati solo come una conferma di rottura e non come un segnale di entrata.

Un buon indicatore per tracciare i punti pivot giornalieri lo trovate nella sezione indicatori metatrader ed è precisamente l’indicatore fibopiv

Inoltre qui trovate un indicatore punti pivot che oltre a mostrare i punti pivot giornalieri , può mostrare anche quelli settimanali e mensili.

4 commenti

  1. I see a lot of interesting content on your website. You have to spend a lot of time writing, i know how to save you a lot of work, there is a tool that creates unique, SEO friendly articles in couple of minutes, just search in google – k2 unlimited content

  2. Ciao,
    ho scaricato FiboPiv_v2 nel MT4 e mi mostra lo stesso nell’elenco dei Consiglieri Esperti.
    Però quando faccio doppio clic, non succede assolutamente niente.
    (Non si apre la maschera con i valori di input (comune,sicurezza e compravendita in tempo reale).
    E aprendo il “diario”, mi mostra la nota “‘FiboPiv_v2’ is not expert and cannot be executed”
    Puoi per favore spiegarmi dove e cosa ho sbagliato e/o se ho domenticato qualcosa nello scaricare e/o inserire il programma…..
    Grazie
    Mario

  3. StrategieTrading

    Ciao Mario,
    ti esce quest’errore perchè lo hai messo nella cartella experts.
    Per inserire correttamente un indicatore fai così :
    1) Da Metatrader vai su file in alto a sinistra poi clicca su “Apri scheda data”
    2) Ti si apre una nuova finestra, apri la cartella MQL4 e incolla gli indicatori nella cartella “Indicators”

    Spero di esserti stato d’aiuto

  4. Grazie…,adesso è tutto OK
    Ciaio
    Mario

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*